DIARIO DI BORDO: Freddo e stanchezza non fermano gli allenamenti (ma li ridimensionano)

Buongiorno gente!Oggi, ahimé, ho tirato buca alla mezza maratona di Cavrié. La sera prima ho partecipato ad una cena che si è prolungata ed inoltre la settimana lavorativa è stata piuttosto intensa. l'idea di partire alle 7 da casa non mi allettava.Quindi, sveglia alle 8, preparato con calma, fatto colazione con una barretta, atteso di digerire un po' quella e alle 9.30 era in strada. Quella santa donna di mia mamma mi aveva avvisato che "è freddo e c'è vento", ma appena uscito scopro che le temperature sono più rigide del previsto.Dopo un chilometro già mi chiedo "chi diavolo me l'ha fatto fare".Corro inseguendo i pochi raggi di sole che passano tra una casa e l'altra. Decido di fare il percorso in strada bianca lungo il canale Brentella, sapendo che li batte più sole che nello Stradone del Bosco, che era la prima idea.Nel percorso incontro runner coperti oltremodo: pantaloni lunghi, strati di maglie, guanti, sciarpa, berretto, occhiali. Non mi stupirei se sotto la maglia ci fosse una borsa dell'acqua calda.Io in una decina di minuti entro in temperatura e riesco a correre più regolare. Lungo la strada il vento non si fa sentire e proseguo tranquillo. L'acqua nel canale è tanta e incredibilmente pulita. Arrivo alla fine della strada, 5km fatti circa, come di rito tocco l'ultimo ponticello e torno indietro.E qui capisco perché non sentivo vento.L'avevo a favore.Ora sono in leggera salita e contro un vento freddo che viene dalle montagne e congela anche i sentimenti.Il sole alle spalle disegna un'ombra dalla quale risalta il mio cappellino a "puffo" (poco virile ed estetico, ma funzionale. oh.) e i polpacci carichi. Un esame qualitativo delle gambe fa notare il loro essere viola . Alzo due centimetri una gamba del pantaloncino e vedo una differenza cromatica improvvisa dal bianco pallido invernale ad un violetta che sembra quello post-ustione estiva.Decido che è meglio puntare verso casa, prima di prendere qualcosa...Un po' "smonato" perché volevo aumentare il chilometraggio, ma in settimana farò qualche uscita per prepararmi alla gara di casa: la mezza maratona della Guarda che Corre, bella competizione a Guarda di Montebelluna che si svolgerà domenica. Ci sono anche i percorsi da 6 e 11km, tutti molto belli.Bene, spero che anche i vostri allenamenti stiano proseguendo bene e vi anticipo che, a chi interessasse, sto preparando il Test Drive della nuova Adidas SuperNova Glide 4. Premetto già che è una gran bella scarpa e che è migliorata tantissimo dalla sua versione precedente!Buona giornata a tutti!

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *